Site Loader

Viaggiare, andare in vacanza serenamente, vivere liberamente le proprie ferie, sono tutte situazioni che la pandemia dovuta al Coronavirus ha profondamente cambiato; sono cambiate le nostre abitudini, il nostro modo di vedere e valutare cose che prima del Covid affrontavamo in maniera spensierata.

Oggi viaggiare significa affrontare in modo serio e responsabile anche il più breve e piccolo spostamento, sempre con un livello di attenzione altissimo per salvaguardare la propria salute e quella del prossimo, non è più possibile partire con leggerezza, purtroppo il Covid-19 ha segnato la nostra epoca in modo indelebile.

E viaggiare ai tempi del Covid non è una cosa da prendere alla leggera.

Viaggiare in modo responsabile: una scelta per il bene di tutti

Per viaggiare di questi tempi dobbiamo tenere a mente le decine di regole dateci dal Governo, in merito alle numerose restrizioni e soprattutto dobbiamo essere sempre ben equipaggiati con mascherine di ricambio e gel disinfettante per le mani.

Dobbiamo stare costantemente allerta, fare attenzione a ogni dettaglio, senza mai dimenticare che il virus può essere presente ovunque e possiamo contrarlo anche semplicemente aprendo una porta.

Ecco perché è bene non ignorare le regole e le restrizioni che ci sono state date; come mantenere la distanza dalle altre persone di almeno un metro e disinfettare e lavare le mani frequentemente. Indossare sempre la mascherina in modo corretto e munirci di autocertificazione per tutti i nostri spostamenti e di un termometro, strumento fondamentale in ogni contesto, poiché misurare la febbre è diventato indispensabile, per noi stessi e nel rispetto delle altre persone che incontreremo lungo il nostro percorso.

Adeguarsi e proteggersi senza tralasciare le regole anti-Covid

Se impariamo a rispettare regole così importanti trasformandole in nostre abitudini potremo senza dubbio viaggiare più sereni in merito alla minaccia di ammalarci, anche se andare in vacanza non sarà mai più come prima.

Da sottolineare che precauzioni e comportamento da tenere variano in base al mezzo di trasporto che abbiamo scelto; infatti viaggiare in treno, in aereo, in auto o in nave comporta accorgimenti e restrizioni diversificate; cosi come le regole cambiano aspetto se viaggiamo con dei congiunti (parenti) conviventi o con dei semplici amici, in ogni caso l’obbligo della mascherina permane, questo dispositivo va sempre indossato, senza dimenticare che una delle poche protezioni che abbiamo.

Viaggiare ai tempi del Covid: cosa è cambiato e cosa ci ha cambiati

Intraprendere un viaggio oggi può essere un evento piacevole solo in parte, ma anche una fonte di preoccupazione e ansie, il virus si nasconde ad ogni angolo, pare sia proprio dappertutto, e non è facile utilizzare un bagno pubblico, bere un caffè in un bar, sedersi in treno con degli sconosciuti o affrontare una lunga traversata in aereo, tutte situazioni che ci portano a contatto con gli altri e con ambienti estranei.

La domanda che spesso ci poniamo riguarda l’igienizzazione di ogni luogo estraneo dove passiamo, sostiamo.

Ecco cosa è cambiato e cosa ci ha cambiati: il dubbio costante, la preoccupazione costante; la sgradevole presenza di questa minaccia invisibile, occulta che non ci fa dormire sonni tranquilli.

Non trasgredire mai regole e prudenza

Ecco perché dobbiamo essere prudenti al massimo, senza tralasciare l’osservanza delle regole, nemmeno per una volta; perché quell’unica volta ci può essere fatale.

Cosa possiamo e dobbiamo fare quindi?

Dobbiamo essere ligi, quasi maniacali nel ricordare che a ogni spostamento dobbiamo indossare la mascherina e tenere il gel a portata di mano continuamente, al limite indossare dei guanti e tenere ben monitorata la nostra temperatura corporea.

Oltre a questi accorgimenti dobbiamo obbligatoriamente applicare per noi stessi e per chi viaggia con noi le regole del distanziamento, evitare abbracci e saluti calorosi, bere e consumare i pasti solo in stoviglie monouso e mai dimenticare che il Covid è sempre in agguato.

Mario Verdi